‘E.ART.H.’ UNO SCAMBIO GIOVANILE ERASMUS+

L’associazione SE.M.I. implementa a Tredozio (FC) e in collaborazione con A.N.S.I. Emilia Romagna il primo scambio giovanile internazionale per l’anno 2022, dal 26 Aprile al 1 Maggio. 

Il progetto è finanziato dal programma Erasmus+, che offre opportunità a giovani e operatori giovanili di condividere conoscenze e competenze, prendere parte ad opportunità di apprendimento non formale, instaurare amicizie internazionali e promuovere i valori fondanti dell’Unione Europea. 

‘E.ART.H. – Ambientalismo attraverso l’arte e il patrimonio culturale’ 

Lo Scambio giovanile “E.ART.H” ha ottenuto l’approvazione dell’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) all’inizio del 2022 con i seguenti obiettivi:

  • Incoraggiare i giovani ad approfondire il tema dell’ecologia, della protezione ambientale e su come l’Europa sta affrontando questo problema.
  • Sviluppare il dialogo interculturale tra giovani di diverse culture, società e lingue e supportarli nell’esprimere le proprie idee, opinioni e creatività sulla questione ambientale.
  • Promuovere l’importanza del patrimonio culturale e presentare nuove modalità sostenibili per la sua conservazione e promozione.
  • Collaborare e lasciarsi ispirare dalla cultura ceramica locale di Faenza imparando al contempo alcuni strumenti artistici per promuovere messaggi legati alla sostenibilità.

Il progetto coinvolgerà 25 giovani provenienti da Spagna, Italia, Portogallo, Austria e Ungheria. Alcuni dei paesi partecipanti utilizzeranno il “Viaggio Verde”, una nuova opzione del programma Erasmus+ per il periodo 2021-2027, contribuendo alla strategia dell’Unione Europea per un futuro europeo più ecologico e sostenibile.

La location del progetto sarà l’ex Monastero di Tredozio, un antico edificio (risalente al 1060) e recentemente ristrutturato. 

“E’ una grande opportunità per il nostro paese” dice Simona Vietina, sindaco di Tredozio, “che può in questo modo mostrare tutte le bellezze che possiede. E’ un paese molto piccolo ma che ha tantissime opportunità non conosciute e questa è l’occasione per mostrarle al mondo intero. Un progetto internazionale, che sarà in grado di rilanciare il turismo, l’economia del nostro paese dopo i momenti difficili e particolari che stiamo vivendo: dopo la pandemia, un momento di guerra, un momento in cui c’è bisogno di tutto quello che possiamo fare affinché l’economia e il turismo possano essere effettivamente il motore della ripartenza.” 

Durante la visita culturale, invece, i partecipanti visiteranno Faenza (RA), città di antica tradizione ceramica, e in particolare il Museo Carlo Zauli che, attraverso le sue collezioni e le diverse attività culturali, esplora e diffonde l’arte contemporanea in tutti i suoi linguaggi, con particolare attenzione alla ceramica.

SE.M.I e tutti i partecipanti sono inoltre lieti di invitare la comunità locale all’evento finale del progetto E.ART.H: una mostra d’arte prodotta durante la settimana a Tredozio, per riflettere insieme su creatività, ambiente e beni culturali. La mostra sarà aperta al pubblico il 1 maggio, dalle 09:00 alle 13:00.

— Danai Nakou, manager di progetto: info@associazionesemifaenza.com 

Più informazioni sullo scambio giovanile E.ART.H: 

Più informazioni sul programma Erasmus+:

Più informazioni sull’associazione SE.M.I.:

Più informazioni su A.N.S.I. Emilia Romagna:

http://www.ansier.it/ 

Più informazioni sul Monastero di Tredozio:

http://www.turismoforlivese.it/servizi/menu/dinamica.aspx?ID=6926 

Più informazioni sul Museo Carlo Zauli: http://www.museozauli.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...